Spese tracciabili: nuovi chiarimenti

Spese detraibili solo con pagamenti tracciabili: arriva una semplificazione notevole.
 
L’Agenzia delle Entrate infatti, in risposta ad un interpello, ha precisato che il pagamento si considera sostenuto dal contribuente al quale è intestata la spesa, senza entrare nel merito di chi ha materialmente eseguito la transazione.
 
Viene altresì ribadito che il contribuente dovrà produrre al Caaf la prova cartacea del pagamento (ricevuta bancomat, estratto conto,…) unitamente al documento di spesa.
 
Ricorda che la novità riguarda le spese sostenute nel 2020, da conservare per il 2021, ad esclusione di quelle per medicinali, dispositivi medici e prestazioni sanitare solo se rese da strutture pubbliche o private accreditate.
 
Ulteriori informazioni sul sito de IlSole24Ore.