Dichiarazioni 2018: il nuovo calendario delle scadenze

Nuove scadenze per le dichiarazioni dei redditi 2018: la legge di bilancio ha spostato la lancetta dell’orologio che scandisce il termine ultimo di presentazione del Modello 730 e del Modello Redditi.

Queste le scadenze

  • 730 al 23 luglio (resta fermo 7 luglio il 730 presentato dal sostituto d'imposta).;
  • Modello Redditi PF/SP/SC, 770 ed Irap al 31 ottobre.

Lo slittamento dei termini dovrebbe consentire quest'anno di evitare le proroghe dell'ultima ora.


Nello specifico, per il Modello 730, il termine di presentazione è fissato al:

  • 9 luglio 2018 (il 7 luglio quest'anno cade di sabato) in caso di presentazione tramite sostituto d'imposta;
  • 23 luglio 2018 in caso di presentazione diretta (per il 730 precompilato) o tramite CAF-intermediario (per il 730 precompilato o ordinario). 

Per quanto riguarda il Modello Redditi PF 2018 i contribuenti sono obbligati a presentarlo esclusivamente per via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato,  tranne coloro che:

  • pur possedendo redditi che possono essere dichiarati con il mod. 730, non possono presentare il mod. 730;
  • pur potendo presentare il mod. 730, devono dichiarare alcuni redditi o comunicare dati utilizzando i relativi quadri del modello Redditi (RM, RT, RW);
  • devono presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti.

Questi possono presentare il modello Redditi in forma cartacea all’ufficio postale fino al 2 luglio 2018 (il 30 giugno quest'anno cade di sabato).

Per gli altri la Legge di Bilancio 2018 ha previsto che il termine di presentazione telematica del Mod. Redditi PF  2018 sia fissato al 31.10.2018, anziché al 30.09 come gli anni precedenti (art. 1, comma 932, della legge 205/2017).


Tutte le altre informazioni sul sito di Fisco e Tasse.